Sportello Unico

Domanda di accesso ai documenti amministrativi

Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Domanda di accesso ai documenti amministrativi

Per tutelare i propri diritti, il cittadino può chiedere di visionare o estrarre una copia di documenti amministrativi posseduti dalla Pubblica Amministrazione. La Legge 07/08/1990, n. 241 garantisce questo diritto per favorire la partecipazione e per assicurare l’imparzialità e la trasparenza dell’attività amministrativa.

Se l'accesso agli atti richiede una verifica sull'effettivo interesse del richiedente o sull'eventuale presenza di controinteressati, si parla di accesso formale. Se invece non esistono controinteressati si parla di accesso informale.

Il procedimento può essere differito, ad esempio quando i documenti richiesti fanno parte di un procedimento non ancora concluso.

Per ulteriori informazioni su come accedere agli atti e ai documenti, consulta questa guida veloce.

Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Informazioni sull'istanza
Iter del procedimento: 

Salvo i casi di sospensione o di differimento, il procedimento deve concludersi entro 30 giorni dalla presentazione della domanda.

Se la domanda è ammissibile il richiedente può visionare e ottenere copia dei documenti. L'accoglimento della domanda contiene l'indicazione dell'ufficio, completa della sede, presso cui rivolgersi e un periodo di tempo non inferiore a 15 giorni per prendere visione dei documenti o estrarne copia.

L'accesso può essere negato quando i dati e le informazioni contenute nell'atto riguardano la riservatezza o la vita privata delle persone oppure quando la motivazione non è ritenuta valida.

Se la domanda è incompleta l'ufficio competente lo comunica al richiedente entro dieci giorni, e il termine di conclusione del procedimento ricomincia a decorrere dalla data di presentazione della domanda completa.

Il procedimento può essere sospeso per un massimo di dieci giorni quando ci sono controinteressati. In questo caso, la Pubblica Amministrazione è tenuta a dare comunicazione ai controinteressati, inviando una copia della domanda. Entro dieci giorni dalla ricezione della comunicazione, i controinteressati possono presentare motivata opposizione alla domanda. Decorso questo termine, la Pubblica Amministrazione provvede sulla domanda.

Pagamenti: 

Il procedimento prevede il pagamento dei diritti di segreteria/istruttoria.

Se si chiede una estrazione di copia in carta semplice è necessario inoltre pagare i relativi costi di riproduzione.

Se si chiede una estrazione di copia conforme all'originale, oltre ai costi di riproduzione è necessario acquistare anche una marca da bollo da 16 € da apporre sulla copia conforme.

Dove si presenta
Dove si presenta: 
Telematica, utilizzando lo sportello telematico
Cartacea, consegnando i moduli compilati all'Ufficio Protocollo
Cartacea, consegnando i moduli compilati allo Sportello unico
A chi rivolgersi: 
Sportello Unico
All'ufficio competente

2014 Comune di Treviglio | piazza L. Manara 1 | 24047 Treviglio (BG) | tel. 0363 3171 (centralino) | fax 0363 317 309 | PEC comune.treviglio@legalmail.it | partita IVA 00230810160
Tesoreria Comunale: BANCA POPOLARE DI SONDRIO - CODICE IBAN: IT54A0569653640000040004X37

Lo Sportello telematico unificato  |  Diritti e Privacy  | Credits

Elenco delle istanze disponibili all’interno dello sportello telematico unificato.