Cittadinanza italiana "jure sanguinis"

In Comune di Treviglio…

APPROFONDIMENTI:

 

Di cosa si tratta?

E' una procedura che consente il riconoscimento della cittadinanza italiana.

Chi sono i destinatari?

Soggetti stranieri discendenti da un cittadino italiano.

 

Termini del procedimento

Il termine per la conclusione del procedimento di riconoscimento della cittadinanza, laddove ne esistano i presupposti, è fissato in 180 giorni.

 

Accesso al servizio

 

La richiesta per il riconoscimento della cittadinanza italiana "Iure Sanguinis"  va presentata al Sindaco del Comune dove il richiedente ha stabilito la propria residenza.

Quindi, la possibilità di presentare istanza al Sindaco è consentita solo dopo la conclusione dell'iter dell'iscrizione anagrafica.

L'esame di tutta la documentazione (sia per la richiesta della residenza sia per il riconoscimento della cittadinanza italiana) sarà effettuato dall'ufficiale di stato civile e dall'ufficiale di anagrafe (per la parte relativa alla richiesta di residenza), previo appuntamento, da richiedere via mail,  al seguente indirizzo: 

statocivile@comune.treviglio.bg.it 

per la documentazione ed i requisiti necessari al fine di richiedere la residenza (iscrizione in anagrafe) si rimanda alla consultazione del sito al seguente link:

https://www.sportellounicotreviglio.it/action:s_italia:cambio.abitazione.residenza;residenza

Per quanto riguarda la necessità della regolare presenza sul territorio si rimanda al link riportato nel seguito per tutte le informazioni necessarie:

https://www.poliziadistato.it/archivio/category/1237

 

Documentazione necessaria al riconoscimento della cittadinanza

1. estratto dell’atto di nascita dell’avo italiano emigrato all’estero rilasciato dal Comune italiano ove egli nacque;

2. atti di nascita, muniti di traduzione ufficiale italiana, di tutti i suoi discendenti in linea retta, compreso quello della persona rivendicante il possesso della cittadinanza italiana;

3. atto di matrimonio dell’avo italiano emigrato all’estero, munito di traduzione ufficiale italiana se formato all’estero;

4. atti di matrimonio dei suoi discendenti, in linea retta, compreso quello dei genitori della persona rivendicante il possesso della cittadinanza italiana;

5. certificato rilasciato dalle competenti Autorità dello Stato estero di emigrazione, munito di traduzione ufficiale in lingua italiana, attestante che l’avo italiano a suo tempo emigrato dall’Italia non acquistò la cittadinanza dello Stato estero di emigrazione anteriormente alla nascita dell’ascendente dell’interessato;

6. certificato rilasciato dalla competente Autorità consolare italiana attestante che né gli ascendenti in linea diretta né la persona rivendicante il possesso della cittadinanza italiana vi abbiano mai rinunciato ai termini dell’art. 7 della legge 13 giugno 1912, n. 555;

 

Il procedimento ha un esito positivo solo ove sussistano i requisiti e la documentazione sia completa e conforme a quanto richiesto dalla normativa nazionale e internazionale, oltre che alle convenzioni vigentipertanto, laddove l'Ufficiale dello Stato Civile e/o le altre Autorità coinvolte nel procedimento di riconoscimento ravvisasse/ro la necessità di effettuare verifiche più approfondite o di richiedere documentazione ulteriore, la persona verrà invitata a produrre quanto necessario.

Una volta ottenuto il riconoscimento della cittadinanza italiana jure sanguinis, gli atti inerenti il neo cittadino riconosciuto (nascita, matrimonio etc.) verranno trascritti con la tempistica e le modalità degli atti dei cittadini stranieri (60 giorni).

In Comune di Treviglio…

Per ulteriori chiarimenti :

Iter

Una volta ricevuta la domanda, l'ufficiale di stato civile verifica la regolarità della documentazione ricevuta rapportandosi con i consolati italiani per eventuali riscontri.

Il procedimento si conclude con il riconoscimento della cittadinanza italiana e la conseguente trascrizione degli atti di stato civile del richiedente.

Durata massima del procedimento amministrativo
24 mesi, prorogabili fino a 36 mesi.
Pagamenti
Marca da bollo 16,00 €

Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana 'jure sanguinis'
Copia del certificato attestante che l'avo non acquistò la cittadinanza dello Stato estero di emigrazione
Copia degli atti di nascita di tutti i discendenti
Copia dell'atto di matrimonio e morte dell'avo italiano emigrato all'estero
Copia degli atti di matrimonio dei discendenti
Copia dell'estratto per riassunto dell'atto di nascita dell'avo italiano emigrato all'estero
Copia del passaporto
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 11/01/2023 03:21.37